News

Home / Archive by category "News"
Incentivi fiscali 2016 riqualificazione energetica e ristrutturazione

Incentivi fiscali 2016 riqualificazione energetica e ristrutturazione

Incentivi fiscali 2016 riqualificazione energetica e ristrutturazione La Legge di Stabilità ha prorogato fino al 31 dicembre 2016 l’ecobonus per gli incentivi fiscali per la riqualificazione energetica di edifici e abitazioni, rivolto a chi sostituisce l’impianto esistente con uno a pompa di calore. L’installazione di impianti a pompa di calore può infatti beneficiare di due tipologie di incentivi fiscali: per il risparmio energetico (65%) e per le ristrutturazioni edilizie (50%). Le due detrazioni richiedono differenti condizioni di installazione degli impianti ed hanno anche iter burocratici distinti. Riqualificazione energetica – 65% Le detrazioni fiscali del 65% si possono applicare a interventi di riqualificazione energetica eseguiti su edifici di qualsiasi categoria catastale, purché…

Continua la lettura
Audit Energetico Delibera 180 AEEG

Audit Energetico Delibera 180 AEEG

Audit Energetico Delibera 180 AEEG in merito alle penali sul cosfì L’ANALISI dei CONSUMI elettrici è un obbligo Audit Energetico entro il 5 Dicembre 2015, le grandi aziende sono obbligate a svolgere audit energetico, come definito dal DLgs 102 del 04 luglio 2014 in recepimento alla Direttiva europea 2012/27/EU dal 01 gennaio 2016 si inaspriscono le penali di basso rifasamento, la franchigia passa da 0.90 a 0.95, secondo quanto definito dalla delibera 180 dell’Autorità per l’Energia AEEG   Franchigia ridotta e penali più severe Dal 01 gennaio 2016 l’Autorità per l’Energia ha ridotto la franchigia sul cosfì da 0.90 a 0.95, inasprendo le penali in bolletta per scarso o non idoneo rifasamento. La Delibera ha…

Continua la lettura
Pompe di Calore tariffa D1 riscaldarsi risparmiando

Pompe di Calore tariffa D1 riscaldarsi risparmiando

Pompe di Calore: con la tariffa D1 riscaldarsi risparmiando 1 Luglio 2014 Diventa operativa da oggi la nuova tariffa di rete per i consumi ad alta efficienza approvata dall’Autorità per l’Energia. Dal mese di luglio, infatti, i clienti domestici che riscaldano la propria abitazione utilizzando esclusivamente pompe di calore elettriche possono chiedere di partecipare alla sperimentazione della nuova tariffa D1, basata su un prezzo del kilowattora costante rispetto ai consumi di energia elettrica. La nuova tariffa – spiega l’AEEGSI in una nota – consente di pagare un costo più aderente a quello effettivo per i servizi di rete (trasporto, misura e gestione del contatore). Oggi la spesa per questi servizi è circa…

Continua la lettura